“E’ quello il mio Midwest; non il grano né le praterie né le perdute città di svedesi, ma i treni inebrianti dei miei ritorni a casa in gioventù, e i lampioni delle strade e i sonagli delle slitte in un’oscurità di ghiaccio e le ombre delle corone d’agrifoglio gettate dalle finestre illuminate sulla neve. Io sono parte di tutto questo, un poco austero per le sensazioni di quei lunghi inverni, un poco compiaciuto per l’essere cresciuto nella casa dei Carraway, in una città dove le abitazioni conservano per decenni il nome di una famiglia.”

 

F.S. Fitzgerald, Il grande Gatsby, Minimum Fax 2011