In un ex capannone industriale recuperato e trasformato in laboratori artigianali, l’incontro tra 4 artisti e 4 artigiani produce un intreccio di voci, forme, suoni e movimenti. Un monologo, una danza, uno spartito, una coreografia esalteranno i corpi, i movimenti, i suoni dell’artigiano sulla materia.

www.ilfattoreumano.com

www.facebook.com/unpalcoperdue

Un progetto dell’Associazione Djanet, con il sostegno della Compagnia di San Paolo e il patrocinio della Città di Torino