“Questa è la storia di chi è arrivato e di chi se n’è andato. Di chi è rimasto e di chi da qui non si è mai mosso. E’ la storia di un luogo tra miliardi di altri luoghi. Ma questo posto è quello di cui ci piace raccontare. Se vi va di partecipare a questa storia, perdetevi con noi in una geografia dai margini incerti. Sarà sufficiente seguire le indicazioni del satellite volubile che orbita attorno ai nostri umori, più tradizionalmente, affidarsi alla bussola impazzita che sceglie sempre per noi la migliore direzione da prendere.”

da Fogli/e scritte#2