perFORMARE un viaggio. Tappe obbligate di creazione itinerante. Percorsi, creazioni, stazioni

perFORMARE un viaggio, progetto dell’Associazione Culturale “ARTENNE”, è risultato vincitore del bando della Compagnia di San Paolo, Scene allo sBando!

 

Il progetto, con la direzione artistica di Maria Luisa Usai, inserisce la ricerca performativa contemporanea all’interno degli spazi della vita quotidiana. Lo spettacolo diviene processo aperto e in divenire che si forma per mano degli artisti per tappe intermedie, per stazioni di creazione.

La grande performance finale, prevista per settembre 2015, sarà il frutto di un’attenta indagine artistica che studia lo spazio della stazione in senso performativo e che indaga il tempo del viaggio e dell’attesa.

Il viaggio creativo che gli artisti percorreranno sarà da Genova a Torino, per rivivere insieme il tragitto comune di molte persone, che attraversano sui binari l’entroterra ligure e piemontese. Un viaggio di attraversamento “regionale” che vede mutare il paesaggio dalla costa alle Alpi, dalle grandi città, Genova e Torino, ai piccoli centri: Asti e Alessandria.

I giovani performer coinvolti saranno chiamati a essere viaggiatori, osservatori dei luoghi e agenti creatori dello spettacolo. Gli spazi e le persone che incontreranno nelle stazioni saranno il materiale creativo per la costruzione di una performance… lo spettacolo prenderà vita dall’esperienza del viaggio e dell’attesa, dall’osservazione e lo studio di scenari, parole, suoni e rumori che animano le stazioni.

aqui

Ogni giorno ci spostiamo da un luogo a un altro, compiendo attraversamenti di spazio tempo per brevi distanze o per lunghi tragitti.

In questo scenario dove la società, lo spazio e il tempo sono in trasformazione, rimangono costanti nella mappe delle nostre città, dei luoghi di sosta e di partenza, le stazioni dei treni, dei microcosmi dove la staticità e il dinamismo convivono insieme, dove l’atmosfera è sospesa e le persone sostano per piccoli frammenti d’esistenza o interminabile tempo. Le stazioni sono città dentro le città e rappresentano due opposti in un ossimoro: lo stare e il radicamento nella comunità, l’allontanamento e la necessità/scelta di un luogo altro dove lavorare e vivere.

viaggiare

Una delle attività predominanti nella vita di quasi tutti i giovani d’oggi è viaggiare. Quotidianamente, il fine settimana, o solo per le vacanze, numerosi cittadini di differenti età, estrazione sociale e cultura si spostano, vagando per necessità lavorativa o per curiosità, alla ricerca dell’affermazione del proprio io.

Di viaggio in viaggio, di stazione in stazione, verranno raccolte nuove e diverse storie, immagini, suggestioni affascinanti nate dall’osservazione di chi in quei luoghi ci passa distrattamente, ci vive e ci lavora.

Share

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Immagine CAPTCHA

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>